Coldiretti Trentino Alto Adige

AUTORIZZAZIONI NUOVI IMPIANTI VIGNETI 2021 – NUOVE DOMANDE – SCADENZA 31 MARZO 2021

Con Circolare AGEA prot.n.9066 del 10 febbraio 2021, sono state pubblicate le Disposizioni nazionali di attuazione DM 12272 del 15 dicembre 2015, DM 527 del 30 gennaio 2017 e del DM 935 del 13 febbraio 2018 concernenti il sistema di autorizzazioni per gli impianti viticoli di cui al regolamento (UE) n. 1308/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio. La circolare recepisce le modifiche approvate nel corso del 2020 a seguito dei vari regolamenti transitori emanati dalla Commissione Ue e riporta la procedura per l’assegnazione delle autorizzazioni nuovo impianto di viti per uva da vino.

La superficie nazionale autorizzabile da destinare a nuovi impianti è costituita dall’1% della superficie vitata nazionale riscontrata alla data del 31 luglio dell’anno precedente a quello in cui sono presentate le domande di autorizzazione ed eventuali superfici assegnate nella campagna precedente ma rese disponibili a seguito di comunicazione di rinuncia. Il Mipaaf rende noto che, per l’annualità 2020, l’assegnazione delle autorizzazioni per nuovi impianti sono state di 103,66 ettari per la Provincia Autonoma di Trento e 56,22 ettari per la Provincia Autonoma di Bolzano.

Regole attualmente previste:

  • Le autorizzazioni sono rilasciate dalle regioni/provincie autonome ogni anno sulla base dell’elenco trasmesso dal Ministero. Prima di tale data non è possibile mettere a dimora le barbatelle. L’impianto deve essere realizzato entro 3 anni dalla validità delle autorizzazioni.
  • Se l’autorizzazione è rilasciata per una superficie inferiore al 50% della superficie richiesta, il richiedente può rinunciare tale diritto entro 10 giorni dalla concessione senza incorrere in sanzioni.
  • In relazione alle condizioni di ammissibilità e per evitare fenomeni speculativi vi è l’obbligo del richiedente di mantenere il vigneto impiantato per almeno 5 annualità e di localizzare il nuovo investimento nella regione/provincia autonoma nella quale la richiesta di autorizzazione è avvenuta.
  • Per il Trentino Alto Adige non sono previsti criteri di priorità per le domande e la soglia massima di richiesta per domanda è di 1 ettaro per la Provincia Autonoma di Trento e 0,3 ettari per la Provincia Autonoma di Bolzano.

Per ulteriori informazioni e per l’assistenza nella presentazione delle domande si invitano gli interessati a rivolgersi al più vicino CAA Coldiretti per la Provincia Autonoma di Trento e all’ufficio Ufficio frutti- viticoltura della Ripartizione Agricoltura per la Provincia Autonoma di Bolzano.

Copyright © 2018 Made by Commfabrik Srl. Theme design by Ancora Themes. All rights reserved.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione, per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso e per facilitare la condivisione di informazioni. Per ulteriori informazioni puoi consultare la nostra Informativa, cliccando su "Leggi l'informativa sui Cookie", dove abbiamo indicato come revocare o modificare il consenso all'uso dei vari cookie. Se prosegui nella navigazione o fai clic su “Accetto”, acconsenti all’uso dei cookie di terze parti . Leggi l'informativa sui Cookie

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

WordPress Appliance - Powered by TurnKey Linux